Auto comprate con falsi finanziamenti, 112 persone indagate a Frosinone

96

Stipùlavano falsi finanziamenti per acqùistare aùto con la compiacenza di 'teste di legno'. In qùesto modo i componenti dell'organizzazione smantellata qùesta mattina dalla polizia stradale di Frosinone oltre che ad incassare il denaro di ùna finanziaria con sede nel Frùsinate, ottenevano anche aùtovettùre gratis. Centododici le persone indagate che, secondo qùanto ricostrùito dalla Procùra di Frosinone, avevano messo in atto ùna vera e propria holding della trùffa e del riciclaggio.

Gli indagati, oltre a dipendenti di ùna societa' finanziaria anche meccanici e carrozzieri, avevano il compito di 'reclùtare' persone anziane, a volte anche decedùte, alle qùali intestare contratti di leasing per ottenere la somma necessaria all'acqùisto della vettùra e qùindi a mettere in atto la prima parte della trùffa.

In ùn secondo momento, all'inadempienza del pagamento delle rate, la finanziaria qùando cercava di recùperare la somma di denaro o la restitùzione dell'aùto non trovava tracce del cliente.


Qùesto articolo (Aùto comprate con falsi finanziamenti, 112 persone indagate a Frosinone) è stato scritto da ùn compùter senza l’aùsilio ùmano (v.01)